Le sopracciglia nella storia

Le sopracciglia nella storia

L’argomento di oggi è accattivante: come si sono evolute le tendenze intorno alle sopracciglia durante le epoche. Sono l’elemento più importante del viso, l’unico che possa essere letteralmente spostato e modificato a proprio piacere. Determinano l’espressività di un volto e oggigiorno costituiscono per molte donne una vera e propria ossessione.

Negli ultimi anni l’attenzione verso la cura delle sopracciglia ha visto una costante crescita, fino alla nascita di nuove figure professionali, le eyebrow maker ad esempio e le nuove attività dedicate proprio alla loro cura, come gli eyebrow bar. Volgendo uno sguardo al passato é facile notare come le sopracciglia costituiscono una caratteristica vera e propria caratteristica dei costumi nelle varie epoche, seguendo e forse determinando, la moda del momento.

 

1920

Elemento fortemente caratterizzante: sopracciglia molto sottili, ad arco e tendenti verso il basso e rigorosamente disegnate con la matita rappresentavano un elemento fortemente espressivo specie con la nascita del cinema muto.

1930

Negli anni ’30 le forme cambiarono solo leggermente, l’arco non tendeva più verso il basso ed era più arrotondato.

1940

È in quegli anni che inizia a vedersi un’inversione di tendenza. Il gusto portava verso sopracciglia più naturali e folte.

1970

Nel decennio successivo, i meravigliosi anni ’50, diventano ancora più marcate per poi assistere a una nuova inversione di rotta negli anni ’60, in cui si prediligevano sopracciglia nuovamente più sottili, fino a riprendere completamente le tendenze in voga negli anni ‘ 30 durante tutti gli anni ’70.

1980

Nei mitici anni ’80 tutto doveva essere esagerato e appariscente e le sopracciglia non furono un’eccezione. Spesse e pettinate, in pieno stile Madonna, rappresentavano l’ennesima inversione di tendenza.

1990

Ma furono gli anni ’90 a portare alle conseguenze più disastrose per le sopracciglia.
La moda le pretendeva sottili all’inverosimile. Questi rappresentano gli anni dello “spinzettamento” estremo. Potremo definirlo come il decennio nero per le sopracciglia.

 

Le conseguenze delle oscillazioni costanti e continue nella tendenza in fatto di sopracciglia continuano a farsi sentire a distanza di decenni, il mercato della cosmetica ovviamente ringrazia, considerata l’impennata subita dalla richiesta di cosmetici per le sopracciglia, specie se si considera l’ennesima inversione a ‘U’ della moda. Infatti, oggi, la parola d’ordine per le brow obessioned é ‘ali di gabbiano’: volume e definizione sono le caratteristiche imprescindibili per essere cool e trendy negli anni 2000.

A chi piacciono ben definite e a chi più spettinate, l’importante é che siano folte e marcate, più curate che mai. Una cosa é certa, ci auguriamo che non vi sia più nostalgia degli anni passati, almeno in tema di sopracciglia.

Daniela Consani

Tags:
No Comments

Sorry, the comment form is closed at this time.